Sanremo: volano gli ascolti. Baglioni: 'Troppo abituati a tv mediocre'

Italia, Venerdì 09 Febbraio 2018 - 16:15 di Redazione

La terza serata del Festival di Sanremo di Claudio Baglioni ha ottenuto in media 10 milioni 825 mila spettatori con il 51.60%. Un risultato eccellente, che migliora anche gli ascolti dell'anno scorso, quando la terza serata del festival di Carlo Conti e Maria de Filippi, dedicata alle cover dei successi del passato (tra gli appuntamenti più amati di Sanremo), aveva fatto registrare una media di 10 milioni 421 mila spettatori, pari al 49.68%.Claudio Baglioni è il primo vincitore di Sanremo. Il suo festival è stato premiato da ascolti boom, con un pubblico decisamente ringiovanito. "E' un bell'apprezzamento. Il mio obiettivo è stato quello di costruire un festival che avesse un racconto. Facciamo una televisione antica per alcuni versi, anche un po' ambiziosa", sottolinea il direttore artistico, lanciando poi l'affondo: "siamo un po' troppo abituati al fatto che la tv deve ospitare la mediocrità. Invece, come il teatro, il cinema e tutte le forme di arte alta, deve scremare e setacciare quello che di migliore c'è". L'augurio di Baglioni è che "nei prossimi festival ci siano anche attività collaterali per ricordare artisti o momenti della musica, che non vengono ospitati sul palco dell'Ariston, ma possono essere damigelle di accompagnamento". E non teme che le 'grandi canzoni' possano oscurare quelle in gara: "affatto, è più difficile farle risaltare se sono messe in mezzo ad altro, a sportivi, ai divi di Hollywood. A volte le canzoni diventano pretesto per altro"."Ieri sera abbiamo fatto un balletto tribale e un brindisi alla lampedusana perché eravamo molto contenti della performance complessiva, di tutti gli apporti venuti dagli ospiti. Ci è sembrato che anche i concorrenti, sia i Big sia i Giovani, abbiano dato un'ottima prestazione". E' la soddisfazione di capitan Claudio Baglioni per i risultati del suo Sanremo. "Siamo un po' provati - ammette Baglioni - perché abbiamo fatto un po' tardi e cominciamo a cedere in brillantezza: speriamo di ritrovarla quando parte la sigla dell'eurovisione".

E' un risultato da record il 51.6% di share messo a segno dalla terza serata del festival di Sanremo di Claudio Baglioni: bisogna risalire infatti al 1999, al festival condotto da Fabio Fazio con Renato Dulbecco e Laetitia Casta, per trovare un risultato più alto "E' la terza serata più vista del millennio", esordisce il direttore di Rai1 Angelo Teodoli commentando i dati di ascolto del festival di Sanremo, che ieri ha raccolto 10,8 milioni di spettatori con il 51.6% di share. "La media delle tre serate - aggiunge in conferenza stampa - finora è di 10 milioni 765 mila spettatori con il 50.6%, il dato più alto dal 2005.Il picco in valori assoluti è stato raggiunto alle 21.52, con 15 milioni 826 mila spettatori per lo sketch tra Claudio Baglioni e Virginia Raffaele; in share alle 23.54, con il 58.40% per Baglioni che cantava Gianna insieme al pubblico". Da record anche il risultato sui social, con oltre il 100% in più di interazioni rispetto all'anno scorso; su YouTube e Rai Play sono state raggiunte finora 11,5 milioni di visualizzazioni, +135% sul 2017. Per la prima volta le Nuove Proposte hanno sfondato il tetto dei 10 milioni di ascoltatori."Eccezionali", dice Teodoli, i risultati sui target: sulle ragazze 15-24 anni il 62,7%, dato più alto degli ultimi 23 anni, con picchi oltre il 70%; da record i laureati, con il 55.1%, miglior dato dal 1999.

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code