Italia al top in Ue per richieste brevetti nel 2017

Italia, Mercoledì 07 Marzo 2018 - 14:55 di Redazione

Aumento record per le domande di brevetti europei provenienti dall'Italia. Nel 2017 sono state 4.352 le richieste di brevetto inviate all'Ufficio europeo dei brevetti (Epo) contro le 4.172 dell'anno precedente, segnando un aumento del 4,3% e confermando per il terzo anno consecutivo il trend positivo dell'Italia. Un risultato assai migliore rispetto al totale dei 28 Paesi Ue, dove l'incremento medio è stato del 2,6%. Ansaldo Energia, G.D., Fca e Pirelli sono le aziende italiane che guidano il comparto innovativo dell'Italia, dove i settori con più brevetti richiesti sono la movimentazione, i trasporti e la tecnologia medica. Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto contano insieme per il 60% del totale delle richieste.  Nel 2017 l'Epo ha ricevuto in totale 165.590 domande di brevetto, il 3,9% in più rispetto al 2016 quando erano state 159.316, facendo segnare un nuovo record. Per la prima volta, la Cina (8.330 domande, +16,6%) è entrata nella top five dei Paesi più attivi insieme a Stati Uniti (42.300, +5,8%), Germania (25.490; +1,9%), Giappone (21.712; +3,5%) e Francia (10.559; +0,5%). L'Italia è decima dopo la Gran Bretagna (5.313; +2,4%) e sopra la Svezia (3.728; +4,9%). "L'aumento delle richieste di brevetti europei conferma che il Vecchio continente rimane un mercato tecnologico d'interesse primario", ha dichiarato il presidente di Epo, Benoit Battistelli. Per quanto riguarda l'Italia, anche se la movimentazione, i trasporti e la tecnologia medica sono i settori tecnologici dal quale provengono il maggior numero di richieste, l'aumento più sensibile è stato registrato nel campo dei cosiddetti "sistemi di misurazione" (+31%). Seguono i macchinari tessili e della carta (+23%) e il farmaceutico (+18%). Con le sue 60 domande presentate, Ansaldo Energia è stata la società italiana più attiva nel 2017, precedendo G.D società per azioni (54), Fiat Chrysler (42) e Pirelli (40). Per la prima volta è un'azienda cinese a guidare la classifica globale: Huawei (2.398), seguita da Siemens (2.220) e LG (2.056). Sono 4 le società europee presenti nella top 10 (oltre a Siemens, Philips, Bosch ed Ericsson).

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code