Appalto bar Palagiustizia Torino,arresti

Italia, Lunedì 10 Aprile 2017 - 19:51 di Redazione

Otto ordini di custodia cautelare sono stati disposti a Torino in un'inchiesta sull'appalto per il bar interno al PalaGiustizia. L'operazione è stata eseguita dalla guardia di finanza. La procura procede per corruzione, turbativa d'asta e truffa aggravata ai danni del Comune.    Una delle misure non è ancora stata eseguita. Gli arrestati sono l'amministratore unico e due amministratori occulti dell'azienda che si aggiudicò la gara d'appalto, un dipendente del Comune di Torino, un commercialista di Modena e due intermediari. Il bar ha chiuso nel giugno 2016, a sei mesi dall'affidamento degli spazi, per il mancato pagamento dei canoni d'affitto. Ad aggiudicarsi la gara fu la Services Companies di Verona per 205 mila euro l'anno su base d'asta di 130 mila. Secondo l'accusa, figura chiave della vicenda è uno degli amministratori occulti della società, pregiudicato per reati di mafia: sarebbe riuscito a pilotare l'appalto - insieme a dei complici - grazie anche alla corruzione di un dipendente comunale.

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code