Manda in coma il capo per lite su lavoro

Italia, Martedì 05 Settembre 2017 - 11:41 di Redazione

Un 57 enne di San Giorgio su Legnano (Milano), dipendente dell'azienda di trasporto urbano 'Stie' è stato arrestato dai carabinieri di Legnano per tentato omicidio per aver aggredito a calci e pugni al volto il suo direttore al culmine di un diverbio. A quanto si è appreso, l'impiegato era stato convocato nell'ufficio del suo superiore, un 53enne di Varese, per un richiamo disciplinare. Tra i due sarebbe nato un diverbio, poi sfociato in violenta aggressione. Ora il direttore è in ospedale in coma.

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code