G7 Torino, petardi e fumogeni contro forze dell'ordine

Italia, Sabato 30 Settembre 2017 - 20:27 di Redazione

Una seconda raffica di petardi è partita dai manifestanti anti G7 verso le forze dell'ordine che presidiano le vie di accesso alla Reggia di Venaria. La polizia ha risposto con lacrimogeni e idranti. Un manifestante sarebbe stato fermato.Decine di grossi petardi erano già stati esplosi dai manifestanti anti G7 arrivati in piazza Vittorio Veneto, nel centro di Venaria Reale presidiato dalle forze dell'ordine che bloccano gli accessi alla Reggia, sede del G7. Alcuni sono stati lanciati contro le forze dell'ordine, ad altezza uomo, schierate in assetto antisommossa. I manifestanti hanno tentato di forzare il cordone delle forze dell'ordine poste a protezione della Reggia di Venaria, e sono stati respinti. La polizia in assetto antisommossa ha risposto al lancio di alcuni oggetti con una carica di alleggerimento per allontanare i dimostranti.Sono state indagate per resistenza a pubblico ufficiale, e poi rilasciate, le tre ragazze fermate ieri sera a Torino dopo l'attacco alle forze dell'ordine durante le proteste anti G7. Intorno alle 23, i contestatori del summit, scesi in strada per un corteo notturno nelle vie del centro, hanno lanciato petardi e fuochi d'artificio ad altezza d'uomo contro la polizia. Poi sono fuggiti in piazza Castello, creando scompiglio alla 'Notte dei ricercatori' che si stava svolgendo nella piazza torinese. Nessuna carica e nessun lancio di lacrimogeni da parte delle forze dell'ordine. Le varie anime della protesta contro il G7 (i centri sociali, gli studenti, gli anarchici del Fai e i disoccupati) si uniranno oggi in un corteo diretto a Venaria, sede del vertice."Bisognerebbe fermarsi a capire quali sono le motivazioni che portano le persone a protestare in piazza". Così il sindaco di Venaria Roberto Falcone, del M5S, dopo gli scontri di oggi. "La protesta è stata contenuta dalle forze dell'ordine. E i manifestanti non hanno ecceduto in violenza. L'importante è sapere quali sono i risultati del G7. Sapere cos'ha portato a casa il ministro Poletti - conclude -. La vera questione è il lavoro: chi lo perde entra in emergenza abitativa. E il reddito di cittadinanza è una risposta".Ed è stato il lavoro a inaugurare alla Reggia di Venaria l'ultimo G7 della Innovation Week Italian, lo stesso lavoro chh ha animato la protesta contro il summit. "Il vostro lavoro solo sfruttamento e povertà" è lo slogan dei manifestanti, che a Torino hanno dato vita a cortei e presidi nelle stesse ore in cui i rappresentanti dei sette Paesi più sviluppati al mondo si sono incontrati nella Galleria Grande della residenza sabauda.

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code