Calciatore ucciso, l'arrestato confessa

Italia, Lunedì 28 Maggio 2018 - 20:39 di Redazione

Omicidio nella notte a Ottava, borgata di Sassari. Un giovane calciatore dilettante, Nicola della Morte, 23 anni, di origine lombarda, è stato ucciso da una coltellata davanti ad un circolo sportivo. Arrestato l'omicida, reo confesso: Daniele Ventriglia, 25 anni, di Carbonia ma residente anche lui a Ottava, come la vittima. Per il giovane è scattata l'accusa di omicidio volontario.    Il fermato sta collaborando con la polizia: è stato interrogato per ore in Questura a Sassari dove ha fatto le prime ammissioni, indicando anche il luogo - impervio e non lontano dal locale - dove aveva nascosto il coltello usato per il delitto. Ventriglia è stato bloccato sull'auto di un amico che lo aveva convinto a costituirsi e lo stava accompagnando in Questura. L'omicidio non è l'epilogo di una lite banale ma di un regolamento di conti: lo avrebbe raccontato lui stesso incalzato dalle domande dagli inquirenti. Ventriglia aveva già avuto discussioni con la vittima.   

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code