Macerata: Luca Traini, l'uomo che ha sparato, candidato con la Lega alle amministrative del 2017

Italia, Sabato 03 Febbraio 2018 - 18:00 di Redazione

Luca Traini, l'uomo che a Macerata ha ammesso di aver sparato contro alcuni stranieri prima di essere fermato dalla polizia, era stato candidato alle elezioni amministrative del 2017 a Corridonia, nelle Marche, con la Lega Nord. In un manifesto elettorale, Traini appare insieme al candidato sindaco della Lega Nord per Corridonia, Luigi Baldassarri che presenta la sua nuova squadra. Si tratta della tornata elettorale del 11 giugno scorso. Nel programma, anche il "controllo degli extracomunitari". 

"Chiunque spari è un delinquente", ha commentato il leader della Lega, Matteo Salvini.  "Non vedo l'ora di andare al governo per riportare sicurezza in tutta Italia, giustizia sociale, serenità. Chiunque spari è un delinquente, a prescindere dal colore della pelle", afferma Salvini, al Centro Congressi Unaway di San Lazzaro, a chi gli chiedeva cosa ne pensasse del raid a Macerata.  Aggiungendo, comunque, che un'immigrazione "incontrollata" porta allo scontro."Odio e violenza non riusciranno a dividerci": così il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, in una dichiarazione a Palazzo Chigi. "Delitti efferati e comportamenti criminali saranno perseguiti e puniti, questa è la legge, questo è lo Stato", ha aggiunto il Presidente del Consiglio.  "Fermiamo questo rischio subito insieme", ha aggiunto -. "L'odio e la violenza non riusciranno a dividerci. Il popolo italiano saprà stringersi intorno alle istituzioni e ai comuni valori della Repubblica". "La magistratura - ha detto ancora - assumerà le proprie decisioni ma una cosa è certa: delitti efferati e comportamenti criminali saranno perseguiti e puniti".

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code