Mattarella: la tragedia di Ustica è un segno indelebile

Italia, Mercoledì 27 Giugno 2018 - 15:12 di Redazione

"Mi auguro che si riesca ancora a procedere nel cammino di verità favorendo la collaborazione di istituzioni di Paesi alleati e amici con i quali condividiamo i valori più profondi di umanità e di civiltà". Lo dichiara il Capo dello Stato Sergio Mattarella nel suo messaggio per l'anniversario di Ustica. "L'immane tragedia, il 27 giugno 1980, ha impresso un segno indelebile nella memoria della Repubblica con le tante vite spezzate di passeggeri ed equipaggio in quel volo di linea Bologna-Palermo, profonda ferita inferta alla coscienza civile del nostro Paese". "Desidero esprimere la mia vicinanza ai familiari delle vittime innocenti e far sentire loro la solidarietà che, oggi come 38 anni or sono, il Paese intende testimoniare". "Grandi le sofferenze che hanno dovuto sopportare la loro tenacia e la loro incessante ricerca della verità hanno sollecitato passi significativi per ricostruire le circostanze e le responsabilità di quella strage che ancora pretende una conclusiva, univoca ricostruzione".Fico: basta con silenzi da settori deviati Stato - "La legittima aspettativa di vedere finalmente restituita la verità su questa pagina drammatica della nostra storia, frustrata da depistaggi, complotti e silenzi anche da parte di alcuni settori deviati dell'apparato statale, non può essere ulteriormente disattesa". Lo dice Roberto Fico. La Camera ha declassificato "documenti segreti e riservati"."È indispensabile che le Istituzioni continuino a impegnarsi, anche e soprattutto sul piano dei rapporti internazionali, per fornire le risposte che ancora si attendono"

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code